Più Belli con il Massaggio al Viso!

 I massaggi al viso possono   contribuire a migliorare la salute   e l’aspetto della pelle, riattivando  la microcircolazione cutanea.

Conosciuti anche come              face yoga, i massaggi al viso sono un trattamento  nato negli USA nel  19° secolo e che, grazie ai suoi comprovati benefici, si sta diffondendo oltreoceano.

Il  principio da cui trae origine è che tutti i muscoli del corpo,  anche quelli facciali, necessitano di essere stimolati e mantenuti     in costante allenamento.

In particolare, secondo gli esperti la pressione applicata sul viso riattiverebbe la microcircolazione cutanea e il flusso sanguigno  nelle aree congestionate del viso, migliorando il tono della pelle  rallentando la comparsa dei segni del tempo ma non solo.

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare i benefici   non riguardano però solamente la sfera estetica:

il face yoga dona infatti immediato sollievo dal mal di testa e dallo stress, che spesso blocca i movimenti del collo e delle spalle e che in alcuni casi determina anche squilibri nervosi su fegato e colecisti.

Per praticare i massaggi al viso, prima di tutto, si deve pulire la pelle in profondità, meglio se con uno Scrub naturale , per rimuovere le cellule morte presenti sull’epidermide; dopo aver risciacquato e asciugato il viso, bisogna utilizzare l’olio di jojoba, calmante e lenitivo, quindi incominciare a massaggiare delicatamente, insistendo in particolare sulle mascelle, sulle guance e sull’area della bocca.

Le coccole possono interessare anche gli occhi e le palpebre, avendo l’unica accortezza di dosare la pressione perché qui lo strato di epidermide è più sottile. Infine, il trattamento andrebbe concluso con il tonico e la crema idratante.

Francesco

 

  1. fonte:il giornale.it

Spalle Doloranti ? I Massaggi Alleviano i Dolori.

Se il problema è la rigidità da stress o posture scorrette,un buon intervento può ridurre i fastidi

 È il classico dolore da impiegato che passa la giornata alla scrivania, al computer:

I muscoli di collo e spalle si irrigidiscono e alla sera fanno male, spesso per colpa di posture scorrette mantenute troppo a lungo.

Ora una ricerca pubblicata su  BMC Musculoskeletal Disorders dimostra che i massaggi possono alleviare i fastidi, a patto di non soffrirne da troppo tempo.

Alla conclusione sono arrivati un gruppo di ricercatori dell’Unità di medicina fisica e riabilitazione dell’ospedale universitario di Taipei, che per il loro studio hanno coinvolto 43 donne e 17 uomini con dolori alle spalle dovuti a un irrigidimento della muscolatura.

Alcuni sono stati sottoposti per un mese due volte alla settimana a sedute in cui il terapista massaggiava i principali muscoli della spalla dolorante per una ventina di minuti; gli altri durante sedute analoghe ricevevano solo lievi tocchi delle mani da parte del terapista, che non erano cioè equiparabili a un vero massaggio ma potevano essere considerati comunque un trattamento da parte dei pazienti, per ridurre al minimo gli elementi che avrebbero potuto “confondere” il risultato.

Che è stato abbastanza netto: fra chi si è sottoposto al massaggio vero la probabilità di riguadagnare una maggiore funzionalità della spalla e di vedere ridotti i sintomi dell’irrigidimento era tre volte più alta rispetto ai controlli.

I ricercatori hanno anche individuato le caratteristiche di chi rischia di non trarre molti vantaggi da un ciclo di massaggi:

«Abbiamo accuratamente analizzato chi ha risposto meglio alle cure e chi no: è importante che un terapista sappia a chi prescrivere un ciclo di massaggi con la ragionevole certezza di non sprecare tempo e denaro – dice Jing-lan Yang, coordinatore della ricerca –.

Un elemento importante è la durata dei sintomi: se l’irrigidimento dura da mesi è molto più difficile che le manipolazioni possano risolverlo. Allo stesso modo sono meno efficaci se la funzionalità dell’articolazione è molto compromessa; il massaggio invece è parecchio utile quando la rigidità e i dolori dipendono soprattutto dal muscolo deltoide.

L’indice di massa corporea, invece, non parrebbe incidere sui risultati: l’abbondanza del tessuto sottocutaneo non pregiudica la possibilità di ottenere un buon risultato coi massaggi».

Resta il fatto che le manipolazioni “sciolgono” la spalla se i dolori e la rigidità non sono ormai diventati cronici: meglio correre ai ripari presto, quindi, perché in caso contrario è molto probabile dover aggiungere farmaci o altre terapie per risolvere i fastidi.

 

Fonte :E. M. Corriere Salute

Leggi tutto “Spalle Doloranti ? I Massaggi Alleviano i Dolori.”

Informazioni sulla CELLULITE

La CELLULITE, purtroppo, è un problema che hanno 8 Donne su 10.

La CELLULITE è una manifestazione topografica della pelle associata a depressioni o introflessioni , frequenti nella zona pelvica e addominale, nei fianchi, sui glutei e nelle cosce.

La CELLULITE è stata decritta come una malattia dell’ipodema caratterizzata da edema
interstiziale ed aumento del grasso sottocutaneo.

Tra le principali cause ci sono i disturbi del metabolismo, i disordini nutrizionali, i fattori ormonali e le alterazioni del sistema linfatico.

La CELLULITE si caratterizza in :
EDEMATOSA , associata ad un edema,
cioè accumulo di liquidi intorno alle
Caviglie, ai polpacci, alle cosce ed alle braccia.

FIBROSA
che si manifesta con piccoli noduli non percepiti al tatto se non come rugosità sottocutanea
e della cute a buccia d’arancia.

SCLEROTICA
dove forma una sclerosi con un indurimento dei tessuti associata a noduli di grande dimensioni e placche; Può essere molto dolente.

Vita sedentaria, dimagrimento rapido, alimentazione sbagliata, troppo tempo in piedi, abbigliamento troppo stretto, tacchi troppo alti, stress(che aumenta il livello degli ormoni), ed il fumo ( che ha un’azione vasocostrittrice, aumentando i radicali liberi, che peggiorano il microcircolo ed accelerano l’invecchiamento cutaneo) Sono tutte abitudini ed azioni che devono essere eliminate!

Ovviamente anche per la CELLULITE ci sono delle prevenzione e dei rimedi.

Occorre attenzione :
nell’alimentazione, in una buona attività fisica, all’astensione da alcool e fumo ed a un abbigliamento con indumenti e scarpe confortevoli.

Sarebbe opportuno effettuare
Con buona regolarità un ciclo di MASSAGGI, sopratutto EMOLINFATICI    perchè in essi sono racchiuse le manovre migliori per stimolare la circolazione di sangue e liquidi del nostro corpo.

UN buon MASSAGGIO EMOLINFATICO stimola e velocizza la rimozione delle scorie, il che può aiutare a MODELLARE la CELLULITE e donare un aspetto Migliore alle zone interessare .

I BENEFICI dei MASSAGGI sulla CELLULITE sono notevoli, con le giuste manovre si eliminano gli accumuli di tossine che sono una delle cause della visibilità della CELLULITE e già dal primi MASSAGGI si avvertirá una piacevole sensazione di benessere e leggerezza sopratutto alle gambe .

Se poi si abbina una buona attività fisica ed uno stile di vita Sano a MASSAGGI REGOLARI , che dovrebbero essere almeno 2 a settimana, i benefici saranno duraturi, aiutandovi a vivere con più GIOIA .

Francesco

L'immagine può contenere: una o più persone, oceano, cielo e spazio all'aperto

La RIFLESSOLOGIA

Il riflesso è una risposta involontaria, innata,
ad uno stimolo sensoriale, per lo più superficiale, impresso su un recettore nervoso.

Tutto il corpo umano è sede di punti riflessi
sui quali è possibile agire per alleviare
dolori e tensioni;
Esistono però zone in cui
le concentrazioni nervose sono più massicce, queste zone sono collocate
nelle parti più periferiche del corpo:
la testa, le mani e i piedi
che costituiscono i terminali
di quel meraviglioso computer
che è il nostro organismo.

La moderna Riflessologia Plantare occidentale riconosce la paternità
del Dottor William H. Fitzgerald,
un medico Americano, che ipotizzò la presenza
di una mappa del corpo umano
sia sui piedi che sulle mani,
codificandone le prime corrispondenze
di carattere anatomico
e la utilizzò come supplemento
della sua normale pratica medica.

Questa tecnica si basa sul principio
che ogni aspetto della Vita dell’individuo
influisca sul benessere
e sulla salute della persona,
ed opera nell’intento di riequilibrare
l’intero organismo al fine di stimolare
le capacità di auto guarigione.

La Riflessologia Plantare
non va intesa come alternativa
alle normali procedure medico-sanitarie,
ma come aiuto naturale completare.

Ai giorni nostri è utilizzata
come metodica di valutazione e riequilibrio.

È un ottimo strumento
per leggere i messaggi del corpo
e giungere a quello stato di autocoscienza
che è alla base della condizione di
“Ben-essere”.

È stata inserita a pieno titolo
nell’ambito delle attività per la promozione
e la conservazione della salute, denominate
“Discipline del Benessere e Bio – Naturali”.

Francesco

Il BENE del Mare

Esistono almeno 5 motivi validi motivi per cui il mare ci fa bene:

Lo IODIO di cui è ricca l’aria di mare è un oligo-elemento fondamentale per il nostro organismo. Dalla sua presenza dipende il corretto funzionamento della tiroide e quindi del nostro metabolismo. Garantisce una corretta crescita del feto in gravidanza, lo sviluppo nei bambini e il controllo del peso corporeo negli adulti. Interviene nel funzionamento di molti organi e del sistema immunitario oltre ad essere un aereosol naturale per molte patologie respiratorie come asma e sinusiti.

Il SOLE è luce, la sua energia ci riscalda e ci fa sentire vivi, non a caso è consideratoun antidepressivo naturale. I raggi solari permettono anche di aumentare la sintesi di vitamina D prodotta dal nostro organismo e che quest’ultima possa fissare il Calcio nelle ossa, dimostrandosi nostri alleati nella prevenzione e nella lotta al’osteoporosi.

L’ACQUA è la vita, è dove ci siamo formati e abbiamo vissuto per 9 mesi prima di nascere. L’acqua ci ricorda che siamo parte dell’universo e la natura è la nostra madre. La sola vista dell’acqua e ancor più l‘immersione ci riporta ad una sensazione primordiale di contenimento e pace. Il suono del mare ci tranquillizza e ci suggerisce un ascolto più profondo. Il moto perpetuo delle onde manifesta il fluire di tutte le cose. La sua energia risveglia il nostro secondo chakra e tutta la sua creatività! Oltre ai risvolti mentali e spirituali legati all’acqua, sappiamo come sia un potente curativo di molte malattie della pelle come dermatiti, psoriasi ed eczemi e delle articolazioni come artriti e reumatismi.

 

Il SALE contenuto nell’acqua di mare promuove la riattivazione della circolazione sanguigna, il drenaggio dei liquidi in eccesso e l’ossigenazione dei tessuti, oltre ad essere un forte antibatterico utilissimo nella malattie della pelle sopra citate.fonte

Il RELAX. Spesso il mare rappresenta un momento di vacanza per la maggior parte di noi. Allora come non considerare la componente Relax. Per il nostro equilibrio psico-fisico sono necessari dei Break, momenti in cui stacchiamo dalla routine quotidiana , dagli impegni , dalle scadenze, dal traffico e dallo stress. Momenti in cui trovare il tempo da dedicare a noi stessi, alle persone che amiamo o alle nostre passioni. Momenti per ascoltarsi, per ritrovare il centro dentro di noi, per recuperare la forza e l’energia per affrontare nuovamente le sfide quotidiane.

FRANCESCO

fonte:CAMILLAP

I Benefici dell’Acqua di Mare alle Gambe

L’acqua di mare ed i benefici alle gambe.

Con l’arrivo della stagione estiva,
si va spesso incontro
a problemi di gonfiore alle gambe.
Rimanendo a lungo immersi nell’acqua di mare, è però possibile ridurre questo disturbo.

Anche se esistono dei rimedi
per ridurre il disturbo
non esiste momento migliore come questo
per combatterlo in modo naturale.

Si può infatti approfittare
dell’avvicinarsi delle belle giornate
per sfruttare gli effetti benefici
dell’acqua di mare.

Basta farsi una passeggiata sul bagnasciuga
o semplicemente tenere le gambe
immerse per qualche minuto
per provare immediatamente
un incredibile sollievo.

L’acqua di mare è ricca
di magnesio, zinco, sodio, potassio, rame, ferro, bromo, calcio, fosforo e iodio,
ha un forte potere drenante e,
essendo una soluzione salina,
è capace di attirare all’esterno
i liquidi in eccesso,
bloccati tra i tessuti cutanei.

E’ proprio per questo che riesce a combattere anche uno dei problemi più temuti dalle donne, quello della pelle a buccia d’arancia.

L’acqua di mare riduce infatti la cellulite, eliminando i liquidi ristagnanti.

Come se non bastasse, nutre le cellule, favorisce l’ eliminazione delle tossine,
stimola le naturali difese dell’organismo.

Insomma, è un vero e proprio toccasana
per la salute delle gambe e dell’intero corpo.

Quando potrete godervi
qualche giornata in spiaggia,
fareste bene a rimanere a lungo
immerse nell’acqua.

Le vostre gambe ne usciranno rinate e,
chissà, potreste anche ridurre
i dolori reumatici e muscolari
e lo stress accumulato
durante le intense giornate .

Associate questo con dei Massaggi
fatti con Passione e Cuore
ed i risultati saranno stupefacenti!!!

Francesco

6 esercizi per VINCERE il Mal di Schiena

La maggior parte delle persone
soffre di mal di schiena e sono soprattutto quelli che lavorano tutto il giorno
davanti ad un computer o che passano
molto tempo sui loro telefoni e tablet.
Essi sono ormai compagni inseparabili
della vita sedentaria.

Il ritmo frenetico della vita moderna
ci lascia poco tempo
da dedicare alla nostra salute.
In generale, cerchiamo di ignorare
i primi segnali di questo problema.

Tuttavia, trascurare, peggiora il mal di schiena che diventa più difficile da combattere.

Prevenire è sempre meglio che curare!

Ecco 6 esercizi quotidiani
per la colonna vertebrale
e per i muscoli della schiena,
che richiedono solo un po’ di tempo
e di buona volontà, ma danno ottimi risultati.

1) STELLA MARINA
Stanchezza dopo il lavoro
e tensione muscolare?
Il miglior modo per sconfiggerli,
è rilassarsi e questo è possibile solo se
i muscoli della schiena riescono a scaricare tutta la tensione accumulata.
Per farlo basta sdraiarsi sulla schiena
con le braccia e le gambe distese
in direzione opposta
e tenere qualche minuto questa posizione.
Fare una dolce torsione ruotando le spalle
e le braccia nell’altra direzione.
Ripetere più volte in modo lento e rilassato.

2) VAGABONDO
Un altro esercizio per i più pigri!
Questa volta avrete bisogno di una sedia. Sdraiati sul pavimento,
preferibilmente sopra ad una coperta calda,
mettere i piedi sulla sedia.
Questo esercizio aiuta a
ripristinare la circolazione sanguigna
in tutto il corpo ed aiuta a sbarazzarsi
dallo stress accumulato durante la giornata

3)SERPENTE FLESSIBILE
Osservare la natura e gli animali,
ha ispirato all’uomo alcune posizioni
da assumere per trarne dei benefici.
In questo caso si puo fare un esercizio
chiamato “serpente flessibile” ( o del cobra), una posizione yoga molto semplice
da assumere e accessibile a tutti,
ispirata dal comportamento dei serpenti
che sono appunto molto flessibili.
Sdraiarsi a terra con la pancia
e il viso rivolti verso il basso.
Appoggiare le mani a terra
all’altezza delle spalle, sollevarsi da terra facendo pressione sulle mani
distendendo la schiena.
E’ importante sentire la tensione muscolare, ma senza esagerare.

4)POSIZIONE FETALE
Con questa posizione è possibile “chiuderci”
in noi stessi per rilassare corpo e mente.
Portare i glutei sui talloni,
appoggiare il petto sulle gambe
e stendere le braccia avanti unendo le mani. Mantenere questa posizione
da 30 secondi ad un minuto.
Questo dovrebbe essere
l’esercizio quotidiano preferito!

5)SOSPENSIONE VERSO IL BASSO
Lo scopo principale di questo esercizio,
è quello di rilassare tutti i muscoli.
L’idea è quella di dare al vostro corpo
la forma di una “collina”.
Per ottenere questo, è possibile utilizzare
una palla da pilates, o se non se ne dispone,
è sufficiente utilizzare
il retro di un divano o una sedia.

6)GAMBE INTRECCIATE
Sdraiarsi a terra, piegare una gamba
e metterla sotto il ginocchio
dell’altra gamba sollevata,
per qualche secondo.
Afferrare la caviglia, portare lentamente
la gamba sopra l’altra
e mantenere questa posizione per 1 minuto. Eseguire 8 ripetizioni per ogni gamba.

Se diventerà un’abitudine quotidiana,
eseguire questi 6 esercizi,
i vostri problemi saranno solo un brutto ricordo. Bisogna essere allegri, vincere la pigrizia e riempire la vostra vita di energia e relax!

Condividi questi suggerimenti con i tuoi amici: li aiuterà a rilassarsi dopo una giornata
di lavoro estenuante, in pochi minuti.

Francesco

Le Proprietà del Sedano.

Il Sedano è un ortaggio che vanta numerose proprietà:
è diuretico, depurativo e fa bene contro la bronchite. Scopriamo qualcosa in più su questo alimento.
Il sedano (Apium graveolens) vanta spiccate proprietà terapeutiche.
E’ una pianta erbacea biennale largamente coltivato in Italia e di comune utilizzo in cucina.
Cresce spontaneo nei luoghi erbosi e paludosi e può raggiungere gli 80/100 cm di altezza.

Le foglie sono composte da 3-5 segmenti dentellati, di colore verde scuro e un picciolo carnoso,
che costituisce la parte commestibile della pianta.

Tuttavia del sedano si utilizzano anche i semi, le radici e i frutti, raccolti a fine agosto.

Le specie di sedano sono numerose e si distinguono per diverse particolarità tra cui
il colore, il periodo di fioritura e il metodo di conservazione.

Il sedano, ha poche calorie: apporta circa 16 Kcal per 100 grammi.

Gli steli del sedano contengono importanti quantità di potassio, fosforo, magnesio, calcio,
vitamine C, E, K e alcune vitamine del gruppo B mentre nelle foglie racchiudono grandi quantità di vitamina A.

Del sedano a scopo terapeutico si utilizzano le radici, le foglie e i semi.

Questo ortaggio contiene Luteolina, un antiossidante che svolge un’azione protettiva per il cervello.

Dalle foglie si estrae un succo dalle grandi proprietà terapeutiche.

Tutta la pianta possiede infatti virtù diuretiche, depurative e carminative.

Il sedano è rinomato anche per la sua proprietà di contrastare efficacemente il catarro e le bronchiti.
I frutti e le radici sono un ottimo diuretico, contro la ritenzione idrica,
nei problemi renali, della vescica e nelle nefriti.

Il sedano è considerato uno dei più vigorosi tonici intestinali,
molto efficace contro il meteorismo e la costipazione.

Se consumato regolarmente, il sedano contrasta il colesterolo, regola la pressione del sangue,
svolge un’azione anti tumorale, stimola e migliora la digestione ed aiuta a
contrastare i reumatismi e l’insufficienza epatica.

Vediamo nel dettaglio i benefici del Sedano

✓ Diuretico :
ll sedano è uno dei più noti diuretici. Le sue proprietà sono date dal grande contenuto di acqua e
dal suo olio essenziale, che svolge un’azione vasodilatatoria dei vasi sanguigni renali,
favorendo così la diuresi.

✓ Apparato digerente :

Alcuni studi condotti su animali hanno evidenziato una interessante virtù del sedano:
protegge la mucosa gastrica e diminuisce la produzione di acidi gastrici,
con notevole beneficio in caso di gastrite e ulcere.

✓ Contro il meteorismo :
I frutti e le foglie del sedano sono tradizionalmente impiegati per le loro proprietà
carminative e stomachiche e quindi facilitano la digestione e aiutano ad espellere i gas intestinali.

✓ Espettorante :
Grazie alle sue proprietà lenitive il sedano è un valido aiuto contro la tosse secca, catarro e bronchite, specialmente se unito a miele, cannella e zenzero .

Francesco

fonte : Vivere Sano

Bicarbonato di Sodio per la Pelle .

Il bicarbonato di sodio
è un prodotto molto economico
diventato famoso per i suoi usi
a livello medico.

Quello che molti non sanno ancora
è che questo prodotto,
così facile da trovare sul mercato,
è anche uno dei migliori alleati
della bellezza della pelle
grazie alla sua azione pulente e rigeneratrice, che migliora il nostro aspetto.

I trattamenti di bellezza in casa
possono aiutare a fare la differenza.

Non bisogna spendere grandi somme di denaro in costose cure nei saloni,
poiché con un prodotto così economico
come il bicarbonato di sodio
possiamo mantenere la pelle raggiante.

Il bicarbonato di sodio possiede proprietà
che agiscono come un esfoliante naturale
in grado di eliminare le cellule morte
che possono danneggiare
la salute della pelle.

L’unica cosa che si deve fare è
mescolare tre parti di bicarbonato di sodio
con una di acqua
e sfregare sulla zona desiderata
per eliminare le cellule morte.

Come risultato,
otterrete una pelle morbida,
fresca e più chiara.

Francesco

Bicarbonato di Sodio ,le sue Virtù.

Il Bicarbonato di sodio può essere impiegato per usi sorprendenti.

Può assolvere ad alcune funzioni di
beauty care.
Ottimo è come scrub naturale per mani e piedi.

Basterà mescolare un cucchiaino di
Bicarbonato ad uno d’acqua per creare una miscela UTILE ad eliminare la pelle morta.

Aggiunto ad un po’ di dentifricio, invece,
il Bicarbonato di Sodio può AIUTARE
a rimuovere i punti neri dal viso.

Applichiamo la crema così creata
con uno spazzolino morbido
sulla pelle del viso interessata.
L’applicazione dovrà essere effettuata la sera, così da lasciare agire anche tutta la notte.

In caso di capelli molto sporchi o grassi, il Bicarbonato può essere aggiunto allo shampoo per una pulizia più profonda.

Diluito in acqua in un contenitore con lo spruzzino, può essere inoltre usato come deodorante naturale per le ascelle.

Miscelato ad acqua e miele,
può creare un composto utile
a combattere la Cellulite.
Massaggiando intensamente per almeno tre minuti sulla zona colpita dall’inestetismo.

Da un punto di vista medico,
il Bicarbonato di sodio viene impiegato
per lenire vari disturbi.

Applicato con acqua sulle scottature o sulle eruzioni cutanee, dà un immediato sollievo.

Il Bicarbonato è infine di ausilio alla rimozione di eventuale schegge e spine sulla pelle.

Applicando una miscela di acqua e bicarbonato di sodio sulla parte lesa dalla scheggia, sarà molto più agevole rimuoverla.

Francesco