MASSAGGI che parlano al CUORE.

Il massaggio è NECESSARIO al mondo perché l’amore è sparito.

Il massaggio è mettersi in contatto
con la VITA stessa
del corpo di un’altra persona
e di SENTIRE dove è assente;
di sentire dove il corpo
è frammentario
e di RENDERLO di nuovo intero…
per AIUTARE l’energia del corpo
a non essere più in contraddizione.

Quando le ENERGIE del corpo
sono ALLINEATE tra loro
e diventano un’orchestra,
solo allora hai SUCCESSO.

Sii molto RISPETTOSO del corpo umano.

È il tempio di DIO.

Così si impara l’arte
con profonda VENERAZIONE e preghiera.

È una delle cose più grandi da IMPARARE.

Osho

#MFCSBT ❤️

Inverno: i BENEFICI dei MASSAGGI

Giorni più brevi, notti più lunghe
e freddo.

Tutto questo ci porta a passare

maggior tempo in casa,

essere più sedentari,

fare meno esercizi fisici,

dormire e mangiare di più.

Per affrontare al MEGLIO

questo pesante periodo dell’anno,

è molto SALUTARE

fare dei MASSAGGI REGOLARI

per sentirsi più FELICI e SANI

durante i mesi invernali,

RICARICANDOCI di nuove energie.

Un massaggio muscolare

ripetuto nel tempo

AIUTA significativamente

a mantenere l’apparato muscolare

EFFICIENTE, DINAMICO e AGILE.

Inoltre,

il massaggio AUMENTA le capacità

di risposta del sistema immunitario.

È IMPORTANTE anche SAPERE che

il massaggio, 

LIBERANDO

serotonina ed endorfine,

ACCENDE la nostra vitalità

e la voglia di fare,

MIGLIORA il nostro umore,

ci rende più REATTIVI

e mentalmente AGILI

a cogliere e a rispondere

immediatamente

a tutte le MERAVIGLIOSE occasioni

che la VITA,

anche di inverno, ci OFFRE.

Francesco

#MFCSBT ❤

Il sistema linfatico: cos’è, cosa fare per aiutarlo.

Il sistema linfatico è una intricata rete di vasi e nodi presenti in tutto il corpo che comprende ghiandole, linfonodi, milza, tonsille, timo, capillari e canali linfatici.

 Il fluido linfatico proviene dai tessuti del corpo ed è costituito da acqua, cellule adipose, proteine e globuli bianchi.

Inoltre contiene tutti i prodotti di scarto prodotte dalle nostre cellule insieme a batteri o virus.

I linfonodi forniscono gli antigeni per purificare il fluido contenente appunto ogni tipo di tossine, dagli allergeni alle cellule tumorali.

Questo fluido viene semplicemente chiamato linfa:
c’è più linfa nel corpo che di sangue, ma a differenza del sangue, non c’è pompa per la linfa.
 
Questo fluido dovrà essere filtrato dalle scorie prima di essere restituito al resto del corpo.

Di seguito spiego come fare e perché è così importante per la nostra salute.

A differenza del sistema cardiaco, il sistema linfatico non ha una pompa centrale (cuore) per forzare il fluido a percorrere i vasi.

Se la linfa non si muove dai piccoli linfonodi attraverso i loro condotti nei reni e fegato, si coagula e ristagna.

I linfonodi così si infettano e si ha il cosiddetto 
“gonfiore delle ghiandole”.

I linfonodi non sono ghiandole, ma l’accumulo di liquidi linfatici contaminati porta a tutti i tipi di complicazioni di salute, alcuni gravi.

PERCHE’ E’ COSI’ IMPORTANTE IL SISTEMA LINFATICO?

Muovere il fluido linfatico è particolarmente importante per le donne che indossano reggiseni e utilizzano deodoranti ascellari che contengono tossine come l’alluminio.

Infatti stringere il corpo e porre le tossine sulla pelle fa sì che la linfa non scorra correttamente e che le tossine ristagnino andando a creare dei linfonodi infetti.

E’ risaputo che uno stile di vita sedentario
favorisce cattive condizioni di salute.

Starsene tutto il giorno seguti davanti al computer, alla televisione, stesi sul letto o fermi in macchina o nella metro danneggia non solo il nostro sistema polmonare, muscolare e circolatorio ma anche e soprattutto quello linfatico.

L’intero sistema linfatico lavora per permettere al nostro corpo di liberarsi da tossine e prodotti di scarto nati dai processi che hanno luogo nell’organismo stesso, dall’assunzione di medicinali, dalle sostanze inquinanti presenti nell’aria e nell’acqua, dai metalli pesanti oltre che dai residui di pesticidi e dagli additivi alimentari presenti nel cibo.

Un sistema linfatico che non funzioni correttamente può provocare la comparsa di gonfiori ai piedi ed alle caviglie, cellulite, 
eccesso di peso, mal di testa, artrite, debolezza, intolleranze alimentari, mancanza di lucidità, sistema immunitario debole e disturbi dell’umore.

Coloro che sono afflitti da dolori, reumatismi, ritenzione idrica, infiammazioni, depositi di grasso, emicrania, borse sotto gli occhi, hanno un’elevata probabilità di avere un sistema linfatico stagnante.

COME MUOVERE LA LINFA?
 Spazzola per i massaggi: Prima della doccia è possibile utilizzare una spazzola in setole naturali da passare sulla pelle asciutta con movimenti circolari, a partire dai piedi verso il torace e dalle dita delle mani verso il petto. E’ necessario compiere i massaggi nella stessa direzione in cui la linfa scorre, cioè verso il cuore.

Fare attività fisica: le contrazioni e distensioni muscolari stimolano il flusso della linfa che quindi evita di ristagnare portando tutte le tossine negli organi addetti al loro smaltimento;
Basic Bouncer o Rebounding: è un piccolo trampolino molleggiante per saltare diventato famoso proprio per la sua efficacia nel stimolare il flusso linfatico e quindi la depurazione del corpo: basta saltare per 10-15 minuti ogni giorno al chiuso o all’aperto e la forza di gravità stimolerà la linfa.

Un esercizio analogo leggermente più impegnativo è saltare con la corda;
Respira profondamente: 
Nel nostro corpo la linfa circola in quantità tre volte maggiori rispetto al sangue ma, mentre il sangue viene pompato dal cuore, nessun organo supporta il passaggio della linfa attraverso capillari e canali linfatici. Esso è però favorito dai movimenti muscolari e dalla respirazione.
La respirazione profonda svolge una vera e propria azione di pompaggio della linfa per contribuire a trasportare le tossine verso il sangue e quindi verso il fegato. E’ per questo motivo che respirare profondamente ci aiuta a liberarci dalle tossine;

Bere molta acqua: 
Se nel nostro corpo non c’è acqua sufficiente, i fluidi non possono scorrere in maniera corretta. Se volete, potete aiutare le vostre cellule ad assorbire meglio l’acqua, aggiungendo un po’ di succo di limone fresco come consiglia la dottoressa 
Michelle Schoffro Cook, esperta di medicina naturale tradizionale. 

Elimina bibite gassate, bevande energetiche e succhi di frutta confezionati, ricchi di zuccheri, coloranti e conservanti che concorrono ad appesantire il lavoro del sistema linfatico;

Frutta e verdura in abbondanza: 
Insieme alla frutta, la verdura è importante per apportare al nostro organismo livelli adeguati di clorofilla, che contribuiscono a purificare il sangue e la linfa.

Per questo motivo è importante inserire nei propri pasti verdure a foglia verde come gli cicora, rucola, verze e la lattuga. La frutta va mangiata in modo corretto per evitare fermentazioni,

Tisane benefiche: 
Esistono alcune tisane a base di erbe che possono contribuire al miglioramento del funzionamento del sistema linfatico. Tra le erbe consigliate vi sono, ad esempio, l’echinacea, l’idraste e l’astragalus;

Alternare docce calde e fredde: Durante la doccia è consigliabile alternare dei getti d’acqua calda e fredda per diversi minuti. Il calore dilata i vasi sanguigni ed il freddo ne provoca la contrazione. Si tratta di un suggerimento non indicato in caso di problemi di pressione o in gravidanza;

Massaggio linfodrenante: Il massaggio linfodrenante è una particolare tipologia di massaggio che permette di migliorare il fluire della linfa nel corpo e di aiutarlo a liberarsi dalle tossine.
Ogni tipo di massaggio deve essere effettuato in maniera delicata, poiché un eccessiva pressione non permette di stimolare il sistema linfatico, a differenza di ciò che potrebbe avvenire nel caso dei massaggi muscolari.

Francesco

fonte:web

Massaggio ai Piedi

Un MASSAGGIO
ben fatto ai PIEDI
è in Grado di:

RAFFORZARE il sistema immunitario

MIGLIORARE la circolazione sanguigna

FAVORIRE i processi digestivi

AIUTARE le persone
affette da artrite

RIDURRE la sensazione
di affaticamento

ALLEVIARE la sensazione
di avere le gambe stanche

ALLEVIARE la pressione
sul collo

COMBATTERE lo stress

AIUTARE in caso
di contratture muscolari

MFCSBT❤️

Francesco

GLUTEI

I GLUTEI
sono formati da tre muscoli:
il GRANDE GLUTEO,
il MEDIO GLUTEO
e il PICCOLO GLUTEO.

Tutti e tre originano
DELL’OSSO SACRO,
dal COCCIGE
e dalla CRESTA ILIACA
per andarsi a inserire
nel FEMORE
più precisamente a livello
del GRANDE TROCANTERE.

Hanno una funzione
di STABILIZZAZIONE della colonna
per il MANTENIMENTO
della posizione eretta
e la DEAMBULAZIONE
e sono responsabili
del movimento di ESTENSIONE
della COSCIA
rispetto al BACINO
e della sua rotazione verso l’esterno.

Sono innervati
dal NERVO GLUTEO SUPERIORE
con l’eccezione del GRANDE GLUTEO
che è innervato dal
GLUTEO INFERIORE .


#viadolori#viastress#viacellulite
#glutei#sodi#tonici#schiena#decontratta#gambesnelle#liscie
#lucenti#massaggioconilcuore#OtzukA_SBT❤#ComeMaiPrima.

fonte:Wikipedia. 

RITENZIONE Idrica. Cause e RIMEDI.

TESSUTI poco elastici, GONFI,
che rimangono di colore bianco quando si preme con il dito, indicano uno stato
di RITENZIONE IDRICA.

Se, rispetto a questo stadio,
la MICROCIRCOLAZIONE SANGUIGNA
continua a esser compromessa, il tessuto si “INGOLFA” del tutto
e COMPARE la CELLULITE. 

Il sodio aumenta
la RITENZIONE idrica
ed è presente in molti cibi, dunque una MAGGIORE INTRODUZIONE di CALORIE
può portare a ritenzione.

Sono da RIDURRE
carboidrati raffinati,
dolci e alcool. 

Vanno LIMITATI anche
gli alimenti che portano
ad un RISTAGNO
del SISTEMA LINFATICO: 
latticini, farina bianca,
grassi saturi derivanti
da carne, burro e insaccati,
che ACCENTUANO
la pesantezza alle gambe.

MUOVERSI  
è l’imperativo categorico
per RIDURRE
la ritenzione idrica.

Ci vuole un ESERCIZIO mirato
che sostenga
L’ELIMINAZIONE delle tossine.

Via libera a pressoterapia 
e MASSAGGI LINFATICI  
eseguiti da mani esperte.

mass_FranCos ❤️ #viastress #viadolori #viacellulite #MaiComePrima

#ritenzioneidrica #addio #snella #sgonfia #massaggioemolinfatico #drenante #leggera #bellacomenonmai #massaggioconilcuore ❤

#OtzukA_SBT

Il Potere di GUARIGIONE di Un Buon MASSAGGIO

Quanto ci sentiamo bene a stare vicini gli uni agli altri?

Non è solo un effetto placebo, infatti evidenze scientifiche dimostrano

che il contatto fisico ha svariati effetti benefici sulla salute.

Ma com’è possibile che un Massaggio possa sciogliere blocchi emotivi,

aprire nuovi spazi comunicativi, aiutare il rilassamento,

alleviare lo stress e innalzare le difese immunitarie?

I ricercatori stanno studiando come ciò avviene

e come il contatto fisico metta in gioco delle energie sensibili

e delle risposte biologiche che portano

a notevoli e importanti benefici per la salute.

Oggi il termine “contatto” viene usato principalmente

per definire una nuova voce da inserire in rubrica

anziché per indicare una vera e propria interazione fisica tra due persone!

La nostra cultura è sempre più propensa al contatto virtuale

a discapito del contatto fisico,

stiamo perdendo tutti i vantaggi dell’interazione fisica regolare

con le altre persone, partner e figli compresi.

A causa dello stile di vita a cui siamo abituati possiamo passare molte ore, spesso anche alcuni giorni senza contatto fisico.

Ciò può avere un impatto molto negativo sulla nostra salute,

molto più di quello che possiamo immaginare.

Il potere curativo del contatto è estremamente importante per la nostra vita, Quando veniamo Massaggiati, le terminazioni nervose della pelle

inviano dei messaggi al cervello,

alla stessa maniera di come si percepisce il calore o il dolore,

quando veniamo toccati da un’altra persona,

i messaggi inviati al cervello si tradurranno

in sentimenti di sicurezza, felicità e benessere.

Il contatto fisico ha delle implicazioni molto importanti per la nostra salute,

e non deve essere un lusso da concedersi una tantum al centro benessere.

Il contatto fisico gioca un ruolo fondamentale innanzitutto per il potenziamento del nostro sistema immunitario e per il benessere del sistema nervoso.

I Benefici del contatto fisico:

Abbassa la pressione sanguigna e regolarizza la frequenza cardiaca ;

Il rilassamento indotto dal Massaggio favorisce un grande rilassamento

sia fisiologico che psicologico, innescando così una reazione a catena

di risvolti positivi per la salute del sistema cardiovascolare,

si avrà di conseguenza un ripristino della frequenza cardiaca

ed anche la regolarizzazione della pressione,

piaga che coinvolge oltre il 60% della popolazione adulta Europea.

Rinforza il sistema immunitario;

Diversi studi confermano l’effetto terapeutico del Massaggio

sul sistema immunitario,

il Massaggio stimola il sistema immunitario,

aumenta il numero delle nostre cellule e dei linfociti,

il Massaggio terapeutico può avere un enorme valore

nel trattamento di patologie con immunodeficienze.

Contrasta la depressione e riduce lo stato di ansia,

aumentando la quantità del contatto fisico possiamo sfruttare

gli effetti straordinari della serotonina e dell’ossitocina,

ormoni strettamente collegati alla salute psichica

che riducono l’ansia e promuovono un senso generale di benessere

inoltre avremo anche una importante diminuzione del cortisolo,

il principale ormone correlato allo stress.

Favorisce la tolleranza al dolore;

Numerosi studi hanno dimostrato come il Massaggio

sia un’ottima terapia per contrastare il dolore,

la terapia del Massaggio è da anni utilizzata per alleviare

e contrastare dolori fisici acuti in patologie molto gravi

come il cancro,

la terapia del Massaggio è approdata in diversi ospedali

ad affiancare le cure farmacologiche,

è dimostrato che il Massaggio inibisce il dolore, la nausea e la stanchezza correlati alle cure chemioterapiche.

Aiuta nella cura di patologie cutanee croniche;

Studi dimostrano che il Massaggio può essere

una importante terapia complementare per curare

sia gli aspetti fisici che psicologici di condizioni cutanee croniche

come prurito ed eczema.

Favorisce il sonno;

Un Massaggio rilassante concilia il riposo

rendendo il corpo più pronto al riequilibrio energetico

che avviene durante le ore di sonno.

Favorisce il rilassamento muscolare;

Massaggiare il corpo aiuta a decontrarre e distendere muscoli e tensioni,

molto importante anche dopo l’attività fisica

e per ripristinare le energie dopo giornate molto impegnative

sia sul piano fisico che sul piano mentale.

Stimola la produzione di calcio e favorisce il benessere delle articolazioni;

Una costante terapia di Massaggio aiuta la rimineralizzazione delle ossa

e favorisce il benessere articolare, inibendo le varie problematiche

correlate alla degenerazione cellulare e all’osteoporosi.

Promuove il benessere generale;

Il contatto fisico fa rilasciare ossitocina chiamata anche “ormone dell’amore”

in quanto stimola il desiderio sessuale, l’affettività e l’empatia.

Aiuta le relazioni;

Sebbene gli effetti fisiologici del tocco non siano ancora pienamente compresi, molti studi confermano che il contatto favorisce i legami sociali

e aumenta i comportamenti cooperativi.

Adoperate il potere di guarigione del contatto fisico.

Praticate almeno un Massaggio a settimana.

Un Massaggio è un’esperienza sensoriale unica,

un momento magicamente rilassante sia per chi lo riceve

ma anche per chi offre il Massaggio!

Godetevi gli innumerevoli benefici del contatto fisico sul vostro corpo

e sulla vostra mente.

Non abbiate paura di chiedere un Massaggio,

il corpo e la mente ne hanno un estremo bisogno.

Sembra incredibile

ma un Massaggio può fare tutto questo!

Ci si sente subito bene, calmi e rilassati.

#mass_FranCos

Puoi Avere una Pancia Piatta.

Già in una settimana ti sgonfi e dimagrisci.

Se è diventato un problema la pancia gonfia, prova questo regime alimentare

per perdere peso, eliminare i gas e dimagrire.

Puoi sgonfiarti in una settimana e dimagrire, mangiando i cibi giusti.

La pancia gonfia è un problema che preoccupa moltissime donne,

messe alla prova dal gonfiore addominale causato da un’alimentazione sbagliata.

Per ottenere un ventre piatto e perfetto basta rispettare poche semplici regole,

puntando su alimenti anti-gonfiore, con pochissimi grassi e calorie.

Per prima cosa è necessario eliminare alcuni cibi,

in particolare quelli che creano fermentazione e gas, ma anche ritenzione idrica.

Sono da evitare gli insaccati e tutti i salumi,

gli unici consentiti sono quelli di tacchino e di pollo.

Sono banditi anche gli yogurt e i formaggi fermentati, il junk food,

come hamburger e patatine fritte.

Eliminate anche tutti gli alimenti con il lievito, come la pizza e i prodotti da forno,

e le verdure che potrebbero aumentare il gas al livello intestinale,

come i peperoni, i pomodori maturi e i cavoli.

A tavola non mangiate formaggi molli acidi, come la ricotta e lo stracchino,

le bibite gassate, responsabili del meteorismo, i legumi e le gomme da masticare,

che favoriscono l’ingestione dell’aria, generando gonfiore.

Sono invece consentiti tutti i tipi di carne bianca, come coniglio, pollo e tacchino,

ma anche le verdure ricche di fibre, come gli asparagi,

che rappresentano un diuretico naturale,

il finocchio, che possiede proprietà stimolanti per lo stomaco.

Largo spazio alla frutta ricca d’acqua, con poche calorie e poco zucchero,

come l’anguria, le mele, le pere, l’ananas, il pompelmo e i kiwi.

Per sgonfiare la pancia sono perfetti anche i cereali integrali,

che possiedono un alto potere saziante e riattivano il funzionamento dell’intestino.

Infine largo spazio ai liquidi, che possiedono un effetto drenante e anti-cellulite.

Optate per il tè verde, le centrifughe di frutta e verdura, gli smotthies e le tisane.

Una, o meglio ancora,Due volte a settimana,FATEVI MASSAGGIARE.

Un Buon MASSAGGIO Emolinfatico

Aiuterà il vostro corpo a smaltire tutti i liquidi in eccesso,

Sgonfiando non solo la pancia , ma tutto il corpo .

Francesco

#mass_FranCos

fonte:diLei